sabato 18 novembre 2017

Il Comune Informa

Il Comune Informa

01
Pubblicato il 01 aprile, 2015 13:51

Il blu è il colore scelto per la giornata mondiale dedicata all’autismo, perché trasmette armonia, stabilizza l’equilibrio della sfera emotiva, rilassa e allontana lo stress.  L'autismo è diverso da ogni altra disabilità; è una patologia molto complessa, altera lo sviluppo di un bambino, compromettendone la relazione, il linguaggio e il comportamento. I genitori del bambino autistico si trovano in grande difficoltà nel costruire il proprio ruolo genitoriale in modo adeguato e spesso rimangono soli ad affrontare tutto questo.

Per i molti malati di autismo e per le loro famiglie, il 2 aprile vuol dire una cosa sola: ricordarsi di loro. E’ dal 2008 che l’Onu ha scelto questa data e questo colore per l’istituzione della giornata mondiale dell’autismo, 24 ore dedicate interamente a chi è affetto da questa malattia, ma anche a coloro che possono aiutarli ad affrontarla.
 
Nella giornata mondiale dell’autismo, gli edifici, i monumenti, i luoghi pubblici, verranno dipinti o illuminati di blu,  per ricordare a tutti che chi ne è affetto, non può assolutamente rimanere ai margini della società, ma al contrario ha il diritto di essere aiutato a vivere dignitosamente e che le famiglie hanno bisogno di un sostegno sociale.
 
Anche in Valdinievole il numero delle persone affette da autismo è alto,  e, con grande sensibilità, il Comune ce lo ricorda illuminando di colore blu il municipio e il monumento ai caduti. Nella serata di domani, dalle ore 21, nella piazza Vittorio Emanuele II sarà presente un banchetto informativo dell’associazione di volontariato Autismo in Blu, che insieme alla Pro Loco sensibilizzerà la popolazione su questa particolare patologia.

L’associazione ringrazia tutta l’amministrazione comunale che ancora una volta ha dimostrato particolare interesse e dedizione verso i ragazzi e le loro famiglie.

“Il Comune e la Società della Salute della Valdinievole, che rappresento in qualità di vicepresidente, vogliono essere vicine alle famiglie che vivono queste particolari situazioni e sostenere con forza l’operato di queste fondamentali associazioni”, dichiara il sindaco Marco Borgioli.


Pubblicato nella categoria: Comunicazioni
Azioni: E-mail | Permalink |