mercoledì 21 agosto 2019

Il Comune Informa

Il Comune Informa

01
Pubblicato il 01 agosto, 2019 16:18
Google+ Pinterest LinkedIn

Il SINDACO rende noto che è stata emessa ORDINANZA n.9/2019 con la quale ordina:

 Ai proprietari di terreni e a coloro che, per patto contrattuale, siano conduttori frontisti di fondi laterali alle strade comunali, vicinali, rurali, private, abitazioni, marciapiedi, fossi, rii e corsi d'acqua in genere, di provvedere

entro il 15 SETTEMBRE 2019 p.v.

all'esecuzione delle seguenti opere di tutela del territorio:

  1. Restauro delle ripe e dei muri di sostegno dei fondi laterali alle vie pubbliche o di uso pubblico e/o pubblico passaggio e il ripristino delle scarpate e degli argini in modo da impedire smottamenti e frane;

  2. taglio delle siepi, dei rami, radici, erba e vegetazioni in genere, la rimozione dello sfalcio e dei rifiuti nelle aree private site nelle vicinanze di abitazioni prospicienti o che si assoggettano su aree pubbliche o di uso pubblico, viabilità pubblica, di uso pubblico e/o di pubblico passaggio, in modo da non restringere o danneggiare le strade e non creare pericoli per la circolazione;

  3. provvedere allo spurgo dei fossi e dei canali di scolo delle acque meteoriche anche superficiali, con rimozione di qualsiasi tipo d'ostruzione anche temporanea che impedisca il regolare deflusso d'acqua;

  4. provvedere al profilamento, ridimensionamento, spurgo e pulizia del fondo e delle sponde dei fossi e dei corsi d'acqua in genere adiacenti alle pubbliche vie, di uso pubblico e/o di pubblico passaggio, in maniera tale da consentire la sezione e le pendenze normali;

  5. taglio dell'erba e delle piante cresciute negli alvei e lungo le sponde dei fossi e dei corsi d'acqua.

DISPONE

che il materiale proveniente dallo sfalcio delle erbe e/o dalla pulitura delle fosse sia rimosso a cura e spese degli interessati contestualmente alla realizzazione dei lavori e sia smaltito nelle forme di legge

AVVERTE

Che, qualora non fosse provveduto entro il termine assegnato, saranno applicate le sanzioni amministrative previste dal vigente Regolamento di Polizia Rurale, da €. 60,00 ad € 360,00 (in misura pari ad € 120,00) e sarà dato corso ai lavori d'ufficio con spese a carico dell'inadempiente e il recupero delle stesse, utilizzando le forme e i privilegi fiscali previsti dalla Legge, compresa la tassa di occupazione spazi e aree pubbliche

 

Si invita la cittadinanza al rispetto di quanto sopra prescritto.

Si allega il testo dell'Ordinanza.-

 

 

 

Link Giornalino
Pubblicato nella categoria: Avvisi
Azioni: E-mail | Permalink |